Lo status di Neutralità permanente dello Stato Veneto. Legge 37

By
19907
Lo status di Neutralità permanente dello Stato Veneto. Legge 37

Comunicazione Ufficiale: approvazione del Consiglio Nazionale del Popolo Veneto con Legge N. 37, lo status di Neutralità permanente (“eterna”, de jure) dello Stato Veneto.

Lo Stato Veneto è un Paese neutrale e in quanto tale, fonda la propria politica estera sul principio della neutralità. Lo Stato Veneto, in quanto Stato neutrale, ha aderito alla Convenzione dell’Aia del 18 ottobre 1907 concernente i diritti e i doveri delle Potenze e delle persone neutrali, un trattato internazionale giuridicamente vincolante (diritto internazionale pubblico).
Le Istituzioni dello Stato Veneto hanno il compito di prendere tutte le misure necessarie per preservare la neutralità del Paese. Esso fonda la propria politica estera sul principio della neutralità. Il rispetto della neutralità espressa è ben riconosciuta dal Diritto Internazionale.
La neutralità dello Stato Veneto come “Stato neutrale Veneto non membro osservatore” è compatibile con le linee guida sugli obblighi dello Statuto O.N.U. e contribuisce a realizzare i principi delle Nazioni Unite.

Siamo onorati di dichiarare che lo Stato Veneziano accetta gli obblighi stabiliti nella Carta delle Nazioni Unite e si sente impegnato al loro rispetto. In data del 13 settembre 2018, l’Autorità Nazionale Veneta (A.N.V.), emanata dal Comitato Liberazione Nazionale Veneto, come previsto dall’art. 96.3 del I Protocollo addizionale del 1977 alle Convenzioni di Ginevra del 1949, in merito ai Movimenti di Liberazione e, come da Atto di fondazione, consegnato a mano all’OHCHR il 26 luglio 2016, ha aderito ufficialmente, come da voto unanime, all’ammissione dello Stato Veneto in seno all’Organizzazione delle Nazioni Unite; come “Stato neutrale Veneto non membro osservatore”.

Aiutaci a crescere, metti